×

Share:

Qries Qries

La ‘Città Eterna’ è pronta per il 156° ‘Derby della Capitale’ nella storia della Serie A (SA). La Roma ha il ‘diritto di sfottò’ negli scontri diretti storici (55 vittorie, 60 pareggi, 40 sconfitte), ma ha perso tre delle ultime quattro partite in SA, il che mette a rischio la sua partecipazione alle qualificazioni alla prossima UEFA Europa League. Tutte queste sconfitte hanno visto la Roma subire il gol di apertura nel primo tempo.

Queste disattenzioni ad inizio partita hanno peggiorato il record pessimo della Roma quando ha subìto il primo gol (1 vittoria, 2 pareggi, 9 sconfitte) e con nessuna squadra che ha visto meno partite di SA in cui entrambe le squadre sono riuscite a segnare (19), la ricerca disperata di non subire il gol di apertura potrebbe portare ad un alto quantitativo di cartellini. A tal proposito, sette degli ultimi otto scontri diretti hanno visto almeno sei cartellini gialli totali a partita (media di 6,71 a partita).

Da parte sua, la Lazio è ancora in lotta per raggiungere le prime quattro posizioni, ed ha vinto otto delle sue ultime dieci partite di SA, segnando in quella sequenza il 36,07% dei suoi gol totali in questa stagione di campionato. Oltre alla probabile importanza di segnare per prima, solo tre squadre hanno visto in questa stagione più delle 11 occasioni che hanno visto la Lazio vincere mantenendo la porta inviolata.

La Lazio sarà fiduciosa di poter conquistare il suo primo ‘double’ in campionato (vittoria all'andata e al ritorno) sui suoi rivali dal 2011/12 in poi, ed anche vincere tutti e quattro i tempi (presi singolarmente) negli scontri diretti in una stagione di campionato per la prima volta in assoluto. Tuttavia, sembra altrettanto suscettibile ad un risultato negativo dopo aver iniziato male, poiché nessuna squadra attualmente nella metà superiore della classifica ha subìto più delle nove sconfitte della Lazio sia alla fine del primo tempo che alla fine della partita in questa stagione di campionato.

Giocatori da tenere d'occhio: il capocannoniere in SA della Roma Henrikh Mkhitaryan (11 gol) ha segnato nel primo tempo sette dei suoi ultimi otto gol in SA. Dall'altra parte, Ciro Immobile è diventato recentemente il primo giocatore ad aver segnato 20 o più gol per la Lazio in quattro diverse stagioni di SA, e quattro dei suoi ultimi cinque gol sono arrivati dal 70° minuto (compreso) in poi.

Statistica in evidenza: la Lazio ha visto almeno un gol dall'80° minuto (compreso) in poi in tutte e otto le sue ultime partite.